Specchiera “1934”

1,300.00

Specchiera dal nome particolare e curioso “1934”: specchio recuperato in una cascina e facente parte di un vecchio mobile, riporta delle imperfezioni relative a danni allo strato posteriore riflettente e qualche graffio sulla superfice.

Sul retro, da cui il nome ed è una particolarità “storica”, ci sono due residui di giornale, incollato tanti anni fa; da una ricerca ho stabilito che appartengono alla Gazzetta dello Sport e dalle notizie riportate il totalizzatore per le scommesse sulla quarta tappa della ventiduesima edizione del Giro D’Italia e la notizia delle dimissioni dall’ospedale di Alessandria del pilota italiano Tazio Nuvolari, incorso in un incidente un mese prima durante una gara sempre ad Alessandria.  Si può datare il giornale al 22 maggio 1934 e lo specchio potrebbe avere così circa 85 anni o giù di lì.

su gentile concessione dell’Automobile Club Mantova
e Museo Tazio Nuvolari.

La cornice è realizzata, su multistrato, con uno strato di Pietra da Cantoni del Monferrato da 8-10 mm ricavato da un solo blocco di pietra (cantone) tagliato a mano e da inserti artistici in Cotto Antico; le due cornici sono in PdC grigia (proveniente dalla Val Cerrina) quella interna ed in CA (da un solo mattone) quella esterna; il disegno è di fantasia anche se riprende forme di un vecchio pannello romano; sul retro è posizionato un profilo di legno a protezione del bordo in cotto; trattamento con prodotti adeguati antipolvere.

Dimensioni:

  • totale cornice 74 x 102 x 3,5 cm
  • specchio ovale 75,5 x 58 cm

Peso: 15 kg

Spedizione: a carico dell’acquirente, da concordare con accordi privati.

Categoria: